Total Pageviews

There was an error in this gadget

Sunday, November 15, 2009

USA - COLOMBIA

Un documento ufficiale del Dipartimento dell'US Air Force rivela che la base militare di Palanquero, Colombia, fornirà al Pentagono "...un'opportunità per condurre operazioni del completo spettro attraverso il Sud America..." Queste informazioni contraddicono le spiegazioni porte dal presidente colombiano Alvaro Uribe e dal Dipartimento di Stato USA in relazione all'accordo militare firmato tra i due paesi questo passato 30 ottobre. Entrambe i governi hanno pubblicamente dichiarato che l'accordo militare si riferisce soltanto ad operazioni antidroga ed antiterrorismo all'interno del territorio colombiano. Il presidente Uribe ha ripetuto numerose volte che l'accordo militare con gli USA non interesserà i vicini della Colombia, nonostante la costante preoccupazione nella regione riguardo i veri obiettivi dell'accordo. Ma il documento dell'US Air Force, datato maggio 2009, conferma che le preoccupazioni dei paesi sudamericani erano giuste. Il documento rivela che le vere intenzioni dietro l'accordo sono di consentire agli USA di impegnarsi in "operazioni militari del completo spettro in una sub-regione critica del nostro emisfero dove la sicurezza e la stabilità sono sotto la costante minaccia di insurrezioni terroriste finanziate dai narcotici...e di governi anti-USA..."

L'accordo militare tra Washington e la Colombia autorizza l'accesso e l'utilizzo di sette installazioni militari a Palanquero, Malambo, Tolemaida, Larandia, Apíay, Cartagena e Málaga. Inoltre, l'accordo permette "se necessario l'accesso e l'utilizzo di tutte le altre installazioni e posizioni" dovunque in Colombia, senza nessuna restrizione. Assieme alla completa immunità, l'accordo fornisce al personale militare e civile USA, compresi i mercenari privati della difesa e della sicurezza, la clausola che autorizza gli USA ad utilizzare qualsiasi installazione per tutto l'intero paese - anche gli aeroporti commerciali per fini militari, significa la completa rinuncia alla sovranità colombiana e trasforma ufficialmente la Colombia in un satellite degli USA. Il documento dell'Air Force sottolinea l'importanza della base militare di Palanquero e giustifica i $46 milioni richiesti nel bilancio del 2010 (ora approvato dal Congresso) per migliorare il campo d'aviazione le associate rampe ed altre installazioni nella base per convertirla in una Cooperative Security Location (CSL). “Costituire una Cooperative Security Location (CSL) a Palanquero sostiene nel modo migliore la Strategia di posizione di teatro del COCOM (Comando Combattenti) e dimostra il nostro impegno rispetto a questo rapporto. Lo sviluppo di questa CSL fornisce una opportunità unica per le operazioni del completo spettro in una sub-regione critica del nostro emisfero dove la sicurezza e la stabilità sono sotto la costante minaccia di insurrezioni terroriste finanziate dai narcotici, di governi anti-USA, di povertà endemica e di ricorrenti disastri naturali".

Non è difficile immaginare quali governi in Sud America siano considerati da Washington essere "governi anti-USA". Le costanti dichiarazioni ed espressioni aggressive emesse dai Dipartimenti di Stato e della Difesa e dal Congresso USA contro Venezuela and Bolivia ed in certa misura anche contro l'Ecuador, mostrano chiaramente che i paesi dell'ALBA sono quelli percepiti da Washington come una "costante minaccia". Classificare un paese come "anti-USA" è considerarlo un nemico degli Stati Uniti. In questo contesto, è ovvio che l'accordo militare con la Colombia è una reazione ad una regione ora gli USA considerano piena di "nemici".

Le operazioni antidroga sono secondarie

Per il documento dell'US Air Force, "L'accesso alla Colombia favorirà la sua partnership strategica con gli Stati Uniti. Il forte rapporto di cooperazione alla sicurezza offre anche un'opportunità per condurre operazioni del completo spettro per tutto il Sud America per includere attenuandola la capacità antinarcotici".Questa dichiarazione evidenzia chiaramente che le operazioni antinarcotici sono secondarie rispetto ai veri obiettivi dell'accordo militare tra la Colombia e Washington. Ancora, questo contrasta chiaramente con le continue dichiarazioni dei governi Uribe e Obama che sostengono che il nucleo principale dell'accordo è di combattere il traffico e la produzione di droga. Il documento dell'Air Force enfatizza la necessità di migliorare le operazioni militari del "completo spettro" per tutto il Sud America - non soltanto in Colombia - per combattere le "costanti minacce" dei "governi anti-USA" nella regione.

Palanquero è l'opzione migliore per la mobilità continentale

Il documento dell'Air Force spiega che "Palanquero è indiscutibilmente il sito migliore per investire nello sviluppo di infrastrutture all'interno della Colombia. La sua posizione centrale è entro la portata delle...zone di operazioni...il suo isolamento massimizza la Sicurezza Operativa (OPSEC) e la Protezione della Forza e minimizza il profilo dei militari USA. L'intento è di utilizzare le infrastrutture esistenti nella massima misura possibile, di migliorare la capacità degli USA di rispondere rapidamente alle crisi e di assicurare l'accesso e la presenza regionale al minimo costo. Palanquero sopporta la missione di mobilità fornendo accesso all'intero continente sudamericano ad eccezione di Capo Horn..."

Spionaggio ed operazioni militari

Il documento inoltre conferma che la presenza militare USA a Palanquero, Colombia, migliorerà la capacità delle operazioni di spionaggio ed intelligence e permetterà alle forze armate USA di aumentare le capacità belliche nella regione. "Lo sviluppo di questo CSL favorirà la partnership strategica forgiata tra gli USA e la Colombia ed è nell'interesse di entrambe i paesi...La presenza accrescerà anche la nostra capacità di eseguire Intelligence, Sorveglianza e Ricognizione (ISR), migliorare la portata globale, appoggiare le esigenze logistiche, migliorare le partnership, migliorare la cooperazione per la sicurezza di teatro ed ampliare la capacità di operazioni militari di spedizione".

Il linguaggio di guerra incluso in questo documento evidenzia le vere intenzioni dietro all'accordo militare tra Washington e la Colombia: si stanno preparando per la guerra in America Latina. Gli ultimi giorni sono stati pieni di conflitto e tensione tra Colombia e Venezuela. Appena giorni fa, il governo venezuelano ha catturato tre spie dell'agenzia di intelligence colombiana, DAS, e ha scoperto diverse operazioni attive di destabilizzazione e spionaggio contro Cuba, Ecuador e Venezuela. Le operazioni - Fénix, Salomón e Falcón, rispettivamente, sono state scoperte in documenti trovati con gli agenti del DAS catturati. Circa due settimane fa, sono stati trovati 10 cadaveri a Táchira, una zona di confine con la Colombia. Dopo avere completato le indagini relative, il governo venezuelano ha scoperto che i cadaveri appartenevano a paramilitari colombiani infiltrati all'interno del territorio venezuelano. Questa pericolosa infiltrazione paramilitare dalla Colombia costituisce parte di un piano di destabilizzazione contro il Venezuela che cerca di creare uno stato paramilitare all'interno del territorio venezuelano per fare crollare il governo del presidente Chávez.

L'accordo militare tra Washington e la Colombia accrescerà soltanto le tensioni e la violenza regionali. Le informazioni rivelate nel documento dell'US Air Force evidenziano incontestabilmente che Washington cerca di promuovere uno stato di guerra in Sud America, utilizzando la Colombia come piattaforma di lancio. Davanti a questa dichiarazione di guerra, i popoli dell'America Latina devono stare forti ed uniti. L'integrazione latino americana è la migliore difesa contro l'aggressione dell'Impero.

Il documento dell'US Air Force è stato presentato al Congresso nel maggio 2009 come parte della giustificazione del bilancio 2010. E' un documento ufficiale del governo e riafferma l'autenticità del Libro Bianco: Strategia globale in corso del Comando Mobilità Aerea USA, che è stato denunciato dal presidente Chávez durante la riunione dell'UNASUR a Bariloche, Argentina, lo scorso 28 agosto. Ho posto il documento originale e la traduzione non ufficiale in spagnolo che ha fatto delle parti rilevanti riferite a Palanquero nella pagina web del Center to Alert and Defend the People, “Centro de Alerta para la Defensa de los Pueblos”, uno spazio nuovo che stiamo creando per garantire che le informazioni strategiche siano disponibili a quelli sotto minaccia costante di aggressione imperialista.

Documenti ufficiali dell'US Air Force rivelano le vere intenzioni dietro all'accordo militare USA-Colombia

Eva Golinger Venezuelanalysis 5 novembre 2009

Traduzione a cura di Freebooter

Documento originale in inglese

Traducción no oficial al español

Vedi inoltre:

04/11/2009: Colombia “Hands Over Its Sovereignty” to U.S. with Military Accord, Says Chavez

12/08/2009: Eva Golinger: U.S. Privatizes Colombian War with its Transnational Mercenaries

04/11/2009: Venezuela-Colombia Dispute Reaches WTO, Border Closed After 2 Venezuelan Troops Shot Dead

No comments: